Gatti e pipì – Tutti i segreti di una casa pulita in presenza di gatti

In questo articolo parliamo di pulizia della casa in presenza di gatti. In particolar modo l’articolo è indirizzato a chi ha gatti che fanno pipì in giro, ti dirò come prevenire le pipì indesiderate dovute alle marcature territoriali e ti svelerò i segreti di pulizia della mia casa!

Benvenuti nella nostra casetta

Il problema principale con cui ogni gattara deve confrontarsi sono le marcature urinarie verticali (in parole povere le famose spruzzate di pipì sui muri).

Puoi riconoscere una marcatura urinaria verticale dalla posizione del gatto, se si mette col sedere rivolto verso il muro e spruzza un getto di pipì, con la codina vibrante, quella è una marcatura urinaria verticale.


La marcatura urinaria è un comportamento naturale per i gatti. In natura i gatti marcano per i seguenti motivi:

  • motivazioni sessuali
  • territorialità

Le marcature di natura sessuale possono essere facilmente prevenute grazie alla sterilizzazione. 


Le marcature territoriali invece sono più difficili da prevenire poiché i gatti sono animali molto territoriali, continua a leggere per saperne di più….

Le marcature territoriali

Più gatti sono presenti in casa, maggiore sarà la probabilità che entrino in competizione tra loro. Ogni gatto deve avere spazio e risorse a sufficienza, un ambiente troppo affollato non è mai una buona idea. Salvarli dalla strada per accumularli in casa uno sull’altro, può portare ad un disagio psicologico per i gatti e anche per noi umani.


Spesso le marcature territoriali nei gatti in appartamento vengono effettuate non solo per marcare il territorio ma anche per comunicare un disagio.

Una casa a misura di gatto

pulire casa gatti pipì

Adesso ti spiego i miei segreti per avere una casa pulita pur avendo molti gatti. Sfatiamo questo falso mito di riempire la casa di lettiere! I gatti che marcano i muri con la pipì vogliono comunicare un disagio, non è aumentando le lettiere che risolviamo il problema.

Per iniziare è importante ogni spazio della casa sia adibito ad una funzione particolare e che ogni zona sia sempre accessibile:

  • zona cibo
  • zona lettiera
  • zona gioco
  • zona relax

Le lettiere devono essere posizionate distanti dal luogo dove i gatti svolgono le altre attività. Tu mangeresti o dormiresti vicino al gabinetto?

Vivere in casa con lettiere sparse ovunque non è dignitoso, né per i gatti, né per gli esseri umani.

Prevenzione delle marcature urinarie

Le marcature urinarie non sono l’unico modo per marcare il territorio. Ci sono anche altri tipi di marcature che noi dobbiamo favorire e incitare:

  • Graffiature: quando i gatti graffiano le superfici rilasciano il proprio odore attraverso delle ghiandole situate tra i gommini.
  • Strofinamento: questo tipo di marcatura avviene quando il gatto è rilassato e felice. Il rilascio di odore avviene attraverso le guance e la coda.

Per favorire le graffiature possiamo dotarci di tiragraffi in sisal, in commercio ce ne sono di ogni tipo ma io preferisco quelli “da muro” per motivi igienici. I tiragraffi a castello a lungo andare diventano ricettacolo di peli, sabbietta e germi di vario tipo.

Arricchimento ambientale e Percorsi verticali

L’arricchimento ambientale consiste nel disporre mensole e scalette sulle pareti in modo tale da creare dei percorsi verticali. Su questi percorsi vanno aggiunti nicchie, cucce e tiragraffi.

pulire casa gatti pipì

I percorsi verticali sono importantissimi poiché ci permettono di:
  • Sfruttare meglio gli spazi (soprattutto se la casa è piccola)
  • Prevenire le marcature urinarie verticali, perché i gatti felici e appagati rilasciano il proprio odore strofinandosi col mento sulle superfici e perché i gatti potranno rilasciare le proprie secrezioni semplicemente graffiando i tiragraffi.
  • Dare la possibilità ai gatti di appartarsi in alto, dove si sentono più al sicuro e dove possono isolarsi e stare tranquilli (come i nostri Achille e Taz)

pulire casa gatti pipì

La lettiera

I gatti di norma prediligono la lettiera aperta perché non amano entrare in quella chiusa. Se hai molti gatti inoltre, la lettiera aperta è molto più semplice e veloce da lavare. I gatti amano la lettiera sempre ben pulita. Sul muro accanto alla lettiera puoi applicare una carta adesiva plastificata, si compra al brico disponibile in vari colori (anche bianco). In questo modo il muro sarà protetto da schizzi indesiderati.

pulizia casa pipì gatti 13

Personalmente consiglio la lettiera vegetale che si smaltisce nell’organico e non lascia grossi residui sul fondo della vaschetta, in questo modo si lava in un batter d’occhio. Se hai bisogno di un consiglio per la scelta della lettiera puoi leggere il nostro articolo sulle lettiere vegetali.

Naturalmente ogni gatto ha i suoi gusti in fatto di sabbietta e noi schiavi umani dobbiamo accontentarli! Una cosa però è certa: la lettiera sporca ai gatti non piace, non basta togliere la cacca e la pipì, bisogna lavare la vaschetta per evitare che i gatti decidano di farla in giro per casa sul pavimento! Tu faresti la pipì in un bagno sporco?

pulire casa gatti pipì
La nostra streghetta Lisbona a casa dei vecchi proprietari faceva pipì in giro e qui no.. chissà come mai!

Solo tessuti e superfici lavabili

Tiragraffi

Come dicevo prima, per chi ha molti gatti io sconsiglio i castelli tiragraffi poiché tendono a riempirsi di peli, lettiera e germi, inoltre i gatti li distruggono e quando sono deteriorati sono veramente brutti da vedere, sembrano delle carcasse. Inoltre sono ingombranti e rendono la pulizia del pavimento meno accurata.

Piuttosto consiglio i tiragraffi da muro in sisal: 

  • costano poco
  • non ingombrano
  • non si riempiono di sporcizia

Ci sono anche quelli adatti a poltrone e divani e quelli adatti a proteggere le gambe del tavolo. Qui potrai trovare una selezione di tiragraffi disponibili su Amazon:

Cuccette

Va bene tutto ciò che può essere messo in lavatrice! Anche le semplici cucce della Ferplast le trovo pratiche, ci metto dentro delle copertine in pile. Le copertine vanno in lavatrice e le cuccette si lavano con un colpo di spugna, senza stare a impazzire.

pulire casa gatti pipì

Divano

Il divano è una nota dolente per tante gattare! Il mio consiglio è quello di acquistare un divano semplice ed economico perché i gatti comunque lo distruggeranno. Prediligi un divano in tessuto impermeabile e ricorda di proteggerlo sempre con un copridivano. Ti consiglio inoltre di prenderlo con i piedi abbastanza alti, per evitare che diventi bersaglio di marcature urinarie verticali.

pulire casa gatti pipì
Il nostro divano umile ma dignitoso

Purtroppo il divano classico se viene impregnato di odore di pipì, può far scaturire nei gatti la cattiva abitudine di farla sempre sul divano! In caso il tuo gatto facesse pipì sul divano o sul materasso bisogna agire in fretta per rimuovere la macchia e gli odori. Trovo che sia utile metterci sopra del bicarbonato e qualche goccia di acqua ossigenata, poi procedi sfregando energicamente. Devi lasciar agire il composto per diverse ore, poi risciacquare e far asciugare. Non asciugare con aria calda poiché il caldo tende a fissare gli odori.

Pavimento libero da oggetti inutili

Per quanto possibile lascia il pavimento libero da oggetti inutili che potrebbero diventare bersaglio di marcature urinarie verticali. Tutto ciò che poggia sul pavimento potrebbe essere “battezzato” e i mobili impregnati di pipì solitamente sono destinati ad essere battezzati per sempre! Se per caso stai pensando di cambiare alcuni mobili prediligi i mobili rialzati, ovvero appesi al muro oppure con piedi abbastanza alti.

pulire casa gatti pipì

Il pavimento libero da oggetti inutili ti aiuta a prevenire le marcature urinarie e ti dà la possibilità di lavare meglio e risparmiando tempo.

I prodotti per la pulizia della casa

Vileda Revolution

Personalmente trovo che il Vileda Revolution sia imbattibile per lavare il pavimento in presenza di peli di cani e gatti. Con una passata porta via tutto senza lasciare residui. Il mio consiglio è di lasciarlo a bagno in acqua e candeggina in modo tale che sia sempre bello pulito ad ogni lavaggio.

Ammoniaca: assolutamente NO!

La pipì dei gatti contiene ammoniaca quindi utilizzare l’ammoniaca per pulire i pavimenti equivale a dichiarare che tutto il pavimento è una gigantesca lettiera. I gatti infatti tornano a fare pipì in presenza di odore di ammoniaca. L’ammoniaca quindi è il prodotto peggiore che puoi usare per la pulizia della tua casa.

Candeggina: si e no

Sfatiamo un altro mito, l’odore della candeggina non è attrattivo per i gatti (quella è l’ammoniaca). La candeggina è molto utile per eliminare l’odore di pipì di gatto ma va usata con cautela. Se usata troppo spesso e in gran quantità a la candeggina irrita le mucose delle vie aeree superiori. 

Detergenti enzimatici

Probisa Micro Vet

Alla ricerca di un prodotto che funzionasse davvero abbiamo scoperto i “detergenti enzimatici“. Usiamo le virgolette perché non sono come i tradizionali detergenti con tensioattivi. Inoltre non fanno male e non danneggiano l’ambiente.

Sai perché il detergente di cui parliamo non fa male? Perché il prodotto non è un detergente chimico: è a base di “semplicissimi” batteri che mangiano, letteralmente, le molecole di ammoniaca e di urea che causano il cattivo odore.

Come si usa il detergente Probisa che elimina odore pipì di gatto?

Parliamo di Probisa concentrato, che è la marca che abbiamo provato e ci è piaciuta. Ce ne sono altre in commercio ma non le abbiamo testate (per ora). Probisa concentrato è pratico e facile da usare, si versano 20 ml di concentrato in un litro di acqua, riutilizzando magari lo spruzzino di un altro detersivo finito (ben pulito): in questo modo si ottiene un flacone da spruzzare sulle superfici da trattare. Questo flacone va usato come se fosse il detergente che compri al supermercato: quindi va spruzzato, fatto agire, e risciacquato. Per noi è stata una grande scoperta soprattutto perché:

  • è sicuro
  • non danneggia gli animali e l’ambiente
  • è innocuo per le vie respiratorie
  • elimina l’odore di pipì di gatto in maniera immediata e definitiva lasciando un buon odore di fresco.

Non mescolarlo con altri detergenti altrimenti potresti vanificare l’effetto degli enzimi.

La tecnologia ci aiuta

Gli elettrodomestici sono utili per lavorare al posto nostro e permetterci di risparmiare tempo. Per chi ha molti gatti e poco tempo consiglio l’acquisto di un’asciugatrice per i panni e una lavasciuga. Ti dà la possibilità di avere panni puliti subito e senza la fatica di dover stendere! Inoltre una buona asciugatrice rimuove parte dei peli dai capi.

Anche la lavastoviglie è utile per il lavaggio delle numerose ciotole, il segreto è far lavorare gli elettrodomestici per riservare più tempo a noi, ai nostri gatti e alle nostre famiglie.

Metti la casa in sicurezza

A volte si crede che applicare reti di contenimento per gatti sia come “mettersi in gabbia”. Al contrario mettere in sicurezza balconi e finestre ci dà la possibilità di tenere aperto, far cambiare aria in casa e godersi il sole e l’aria fresca senza preoccupazioni per i nostri gatti. Se hai un giardino meglio ancora, con l’aiuto di un professionista puoi installare una rete di protezione con rientranza ad elle lungo tutto il perimetro.

Se hai adottato un nuovo gatto

In caso di nuovi ingressi è molto probabile che i gatti già presenti in casa manifestino la loro disapprovazione con delle marcature urinarie. Se hai adottato un nuovo gatto o stai pensando di farlo ti consiglio di leggere il nostro articolo Inserimento di un nuovo gatto in casa.

Attenzione ad eventuali problemi di salute dei tuoi gatti

Vorrei far presente che un gatto che marca il territorio potrebbe nascondere problemi di salute legati allo stress, come ad esempio la cistite idiopatica. Ti consiglierei quindi di parlarne con il tuo veterinario di fiducia che prescriverà una cura farmacologica adatta. La cistite da stress è una delle più insidiose poiché le medicine non bastano, bisogna individuare le cause dello stress per poterle rimuoverle.

Ci possono essere anche altri problemi di salute gravi, che possono portare i gatti a fare pipì in luoghi inconsueti e inappropriati, se noti minzioni urinarie insolite o sospette non esitare a contattare il veterinario.

Leggi anche questi articoli: