Parvovirus (gastroenterite virale) – Il vaccino salva la vita di cani e gatti

Vaccini si, vaccini no. L’argomento vaccini è sempre molto dibattuto anche negli ambienti animalisti, ma chi ha perso un animale a causa del Parvovirus non ha dubbi sull’importanza dei vaccini come unica arma di prevenzione. Le epidemie di gastroenterite virale sono una vera e propria piaga per cani e gatti. Ogni anno a causa del Parvovirus canino e felino, perdono la vita migliaia di cuccioli.

Sono morti che non fanno rumore e di cui non si ha notizia perché sono prevalentemente randagi, oppure provenienti da allevamenti abusivi in cui i cuccioli vengono ceduti prima del tempo e senza vaccini.

gastroenterite vaccino cani gatti 6

Parvovirus – Trasmissione

La Gastroenterite virale è causata dal Parvovirus. Il Parvovirus viene trasmesso attraverso le feci di un animale infetto e può essere contratto a qualsiasi età, nei cuccioli però ha un tasso di mortalità molto più elevato. Nelle comunità di cani e gatti non vaccinati, la probabilità di contagio è altissima.


In ambienti affollati e promiscui il rischio di trasmissione aumenta ma il Parvovirus è così subdolo che può arrivare davvero ovunque, talvolta siamo proprio noi proprietari a veicolarlo tramite scarpe, vestiti e capelli.

Se hai un cucciolo non ancora vaccinato, ti consiglio di evitare luoghi a rischio dove il tuo cucciolo può entrare in contatto con materiale infetto. Ti ricordo che il Parvovirus resiste nell’ambiente per svariati mesi, un ambiente contaminato (seppur disinfettato) è sempre un luogo a rischio.


Parvovirus – Sintomi     

I sintomi del Parvovirus sono:

  • abbattimento
  • perdita di appetito
  • disidratazione
  • nausea
  • vomito
  • diarrea

In caso di Parvovirus, il decorso della malattia è estremamente veloce. Se vuoi salvare la vita al tuo cucciolo devi correre dal veterinario e farlo ricoverare, senza perdere tempo. La tempestività in questi casi può fare la differenza tra la vita e la morte.


Ti consigliamo di condurre il tuo animale al più presto presso una struttura h24, in modo che possa essere ricoverato e tenuto sotto controllo anche di notte. Durante il ricovero il cucciolo viene tenuto con flebo in vena. Le flebo aiutano il cucciolo a limitare la disidratazione e permettono al veterinario di fare terapia in vena. 

Parvovirus – Panleucopenia

Il Parvovirus abbatte i globuli bianchi, di conseguenza l’organismo non ha più difese ed è soggetto anche a sovrainfezioni batteriche. Questo è il motivo per cui nel protocollo di cura è previsto anche l’uso di antibiotici.

Questa condizione è chiamata Panleucopenia ovvero il totale abbattimento di globuli bianchi.

Parvovirus – Vaccino

L’unica arma che abbiamo per prevenire il Parvovirus è il vaccino. 
Il vaccino per il Parvovirus è contenuto nel classico vaccino di base (quello che si fa normalmente ai piccoli verso i 2 mesi e poi si fa il richiamo).
La copertura vaccinale completa si ottiene solo dopo il richiamo, quindi se hai un cucciolo senza vaccini o con un solo vaccino, devi evitare ambienti a rischio e contatti con altri animali non vaccinati.

Parvovirus – Immunità di gregge

Ogni cane e gatto vaccinato contribuisce all’immunità di gregge. Esattamente come in medicina umana, l’immunità di gregge protegge anche gli anelli più deboli della catena, ovvero i soggetti immunodepressi, non vaccinati e non vaccinabili.

Il vaccino quindi non è solo un modo per proteggere chi riceve il vaccino, ma anche chi gli sta accanto. Quanto più sono i soggetti vaccinati, tanto più aumenta l’immunità di gregge.

Immunità solidale

Il termine Immunità Solidale è stato inventato dal pediatra pugliese Antonio Di Mauro che fa un importante lavoro divulgativo sull’importanza dei vaccini per i bambini.

La vaccinazione è un atto di protezione per sé stessi ma anche un atto di solidarietà verso il prossimo. 

Questa frase applicata in medicina umana, in realtà è applicabile anche alla medicina veterinaria ed ha un significato molto bello. Una società civile protegge i soggetti più deboli.

gastroenterite vaccino cani gatti

Conclusioni

I virus sono nemici piccoli e invisibili ma provocano tanti morti e tanto dolore. Diamo un freno alle fake news, se vogliamo salvarci la pelle dobbiamo affidarci alla medicina.

Non ci sono integratori o preparati fantascientifici che ci proteggono dai virus, quelli servono solo a farci buttare soldi. Non a caso, i vari guru antivaccinisti sono stati allontanati dalla comunità scientifica ma trovano ampia approvazione tra complottisti, negazionisti, terrapiattisti e chi più ne ha più ne metta.

Ogni medico veterinario che si rispetti prima di effettuare un vaccino sottopone il cane o il gatto ad un’attenta visita clinica. Solo lui può consigliare o sconsigliare un vaccino in base al rapporto rischio-beneficio. Questa analisi viene fatta in base a diversi fattori (età, ambiente in cui vive l’animale, condizioni cliniche, stile di vita ecc..). Sarà il veterinario a decidere se è opportuno fare un vaccino oppure no, se non ti fidi hai tutto il diritto di chiedere il parere di un altro veterinario, questo però non vuol dire che devi fare il giro dei veterinari finché non senti quello che vuoi sentirti dire.

Altri articoli collegati al Parvovirus

gastroenterite vaccino cani gatti (5)

Quante volte si pensa di salvare dei cuccioli neonati attaccandoli ad una mamma gatta estranea? Questi comportamenti possono essere fonte di epidemie virali. A volte può andar bene, altre volte può andare malissimo. A questo proposito, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: Gattini abbandonati e allattamento con latte in polvere.

Nelle comunità feline di gatti non vaccinati, spesso accade che le mamme gatte contraggano il parvovirus in gravidanza, i cuccioli spesso sopravvivono con un danno neurologico irreversibile. Se vuoi saperne di più leggi l’articolo Ipoplasia cerebellare – storia di Derek, un gattino neurologico che ha rubato il cuore di tante persone con la sua grinta e voglia di vivere.

Se pensi che questo articolo sia utile, condividilo sui social!

Ecosharkz Spray Probiotico Anti Urina Gatto (Neutralizzatore Elimina Odori di Pipi Animali) Antiodore per Lettiera, Superfici, Tessuti, Tappeti - 500ml x 25 Litri

27,99  disponibile
1 nuovo da 27,99€
Spedizione gratuita
Acquista ora
Amazon.it
al Ottobre 22, 2020 10:58 am

Caratteristiche

  • MENTRE ALTRI SPRAY PER ANIMALI NASCONDONO GLI ODORI di pipì di gatto coprendoli, Ecosharkz Animal for Cats contiene microrganismi che "mangiano" in modo affidabile le sostanze che causano l'odore nell’ambiente e le convertono in acqua e ossigeno.
  • SICURO PER L’UOMO E PER GLI ANIMALI! Ecosharkz Animal è un detergente probiotico ed eliminatore di odori per gatti (e altri piccoli animali domestici) prodotto a partire da sostanze naturali e sicuro per l'uomo, gli animali, i materiali e l'ambiente.
  • RAPIDO, EFFICACE, PULITO - Ovunque dove gli odori non solo devono essere superati, ma anche eliminati. Agisce e blocca in modo rapido e sostenibile ed è assolutamente privo di residui. Per rimuovere odori come l'ammoniaca e distruggere le urine.
  • ECONOMICO – È un togli odori animali concentrato e basta una piccola quantità diluita in acqua. Una maggiore concentrazione nell'acqua non migliora l'effetto, in quanto i microrganismi hanno bisogno di molta acqua per poter "fare il loro lavoro"
  • NOI DI CLEANUPSTORE SIAMO PROFESSIONISTI DELLA PULIZIA – La nostra linea di elimina odori probiotici naturali, è studiata nei minimi dettagli per offrirti prodotti efficaci, sicuri ed ecologici, prodotto anti-odore specifico per gatti